Il mio blog principale: http://mikelogulhi.blogspot.com
Il blog centrale in italiano (dove puoi vedere, a destra, quali sono gli ultimi blog in italiano aggiornati): http://ilmondofuturo.blogspot.com

domenica 19 giugno 2011

Russia/ Chiude oggi Forum Pietroburgo, business russo in ...-2

Articolo tratto da Virgilio (http://notizie.virgilio.it)

Ieri firmato contratto con Francia per due navi Mistral

San Pietoburgo, 18 giu. (TMNews) - Ultimo giorno per il Forum Economico di San Pietroburgo, che chiude oggi con il faccia-a-faccia sul Baltico tra il pesidente russo Dmitri Medvedev e José Luis Rodríguez Zapatero, segno di un inteesse crescente di Mosca per l'economia spagnola. Il capo di governo giunto da Madid incontra il leader del Cremlino nella mattina. Seguirà una tavola rotonda di businessman ispanici con il presidente russo. Sempre a livello di capi di stato, in lista per gli interventi conclusivi compaiono anche la leader finlandese Tarja Halonen e il kazako Nursultan Nazarbajev.

Ieri la Russia ha lanciato il suo annunciatissimo fondo sovrano, voluto da Medvedev e destinato a finanziare la modernizzazione del paese. Il fondo verrebbe alimentato in parte da fondi esteri. L'iniziativa si pone tuttavia sullo sfondo di un fenomeno preoccupante: il paese si trova di fronte a un'accelerazione delle uscite di capitali. Nei primi cinque mesi dell'anno sono stati sfiorati i 35 miliardi, quasi il totale dell'intero 2010.

Sullo specchio d'acqua del Baltico si riflette l'economia russa. Con le sue difficolta' ad aprirsi al business internazionale e contemporaneamente i suoi sforzi per farlo. Il vero problema sembra essere quello delle presidenziali 2012, per le quali non c'e' ancora un candidato ufficiale: molti investitori vivono nel dubbio di un possibile ritorno di Vladimir Putin al Cremlino, mentre sull'eventuale candidatura di Medvedev, la certezza ci sara' solo in autunno. Una delle più grandi banche Usa Goldman Sachs Group, intanto, consiglia ai suoi clienti di non ritardare le decisioni di investire in Russia, prima delle elezioni presidenziali del marzo 2012.

Ieri Russia e Francia hanno firmato un contratto per la fornitura di due navi portaelicotteri leggere di classe Mistral. Un risultato modesto rispetto alle previste 4 navi, ma comunque un risultato. Oggi Medvedev ha parlato a favore della "soppressione delle restrizioni al collocamento e alla circolazione dei titoli azionari russi all'estero". Ha anche detto che nel mese di ottobre si terrà il prossimo workshop del consiglio di consulenza internazionale, dove saranno presentate idee e suggerimenti per lo sviluppo delle Centro Finanziario Internazionale nella Federazione russa.

Sempre nell'ottica dell'internazionalizzazione, il magnate Viktor Velkseberg, in qualita' di responsabile per il polo tecnologico russo in fieri a Skolkovo, e' uno dei protagonisti dell'ultima giornata del Forum. Oggi e' stato annunciato un accordo per costruire un centro di ricerca Ibm a Skolkovo. Mentre il colosso del nucleare civile russo Rosatom e Royal Philips Electronics intendono creare in Russia un centro per l'energia nucleare.