Il mio blog principale: http://mikelogulhi.blogspot.com
Il blog centrale in italiano (dove puoi vedere, a destra, quali sono gli ultimi blog in italiano aggiornati): http://ilmondofuturo.blogspot.com

mercoledì 12 gennaio 2011

Russia, settimana lavorativa di 60 ore: Putin dice 'no'

Articolo tratto da Peace Reporter (http://it.peacereporter.net)

La proposta era stata avanzata dalla Confindustria Russa per ovviare al problema della bassa produttività

Sessanta ore di lavoro la settimana e un preavviso in caso di licenziamento di un mese anziché due. Sono le due proposte avanzate dalla Confindustria Russa per far fronte al basso livello di produttività delle maestranze russe, uno dei problemi che affligge l'economia del Paese.

Tuttavia, per la gioia dei lavoratori, il primo Ministro Vladimir Putin ha rigettato la proposta dicendo, in occasione del settimo congresso della federazione dei sindacati indipendenti russi: "La settimana lavorativa in Russia resterà di 40 ore".

Il premier russo ha così bocciato la proposta della confindustria russa di portare la settimana a 60 ore per alzare il livello di produttività. L'idea di aumentare di 20 ore l'attuale settimana lavorativa era stata respinta un mese fa anche dal presidente, Dmitri Medvedev, che l'aveva definita "impossibile".
Sempre Confindustria aveva suggerito l'ipotesi di ridurre da due a un mese il periodo di preavviso in caso di licenziamento.